Silenzi

Lascia un commento
Poesia

I .

 

Come silenzio e parola

Copulano gli amanti,

non ha muraglie d’aculei

sullo stelo, la rosa

che per difender

il suo silenzio;

e non ha che strade

di nervi, la mano

che per dir

la sua parola.

 

 

II.

Nulla

in questo parlare

d’occhi con occhi

riesco a spiegare.

Io ti guardo

Tu mi guardi

oltre a questo nulla.


III.

Io solo vivo di morte e fuoco

quando agli occhi,

amplessi d’umano moto

scorrono davanti;

Io vivo solo di nervi e reazioni

quando scorgo nei visi

questioni irrisolte,

io solo tra gli altri

come soli tra loro

rincorro e fuggo

forme mie sorelle;

io solo ombra tra le ombre

perdo tempo e m’innamoro

-di donne aggraziate –

Io orizzonte tra orizzonti

irraggiungibili e vicini

mi guardo indietro

e tutto e’cambiato,

Non piu’ volti ma schiene,

schiere di altri mai visti:

-Chi sono loro ?-

Arterie tra le arterie,

gente tra la gente

cuore delle strade.

Io sangue tra sangue

attendo una ferita

ed esco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...